Ambasciata Internazionale:
MSU – Museo d’Arte Contemporanea Zagabria,
Croazia

ministero-cultura
ministero-cultura

Public Program

Ottobre 2022

Terza Ambasciata Internazionale: MSU Museum of Contemporary Art Zagreb

Baunet café, 1st floor MSU

|| Croazia ||

“Documents of the Time. Reflexes of Transition in Croatian Contemporary Art”

INTERVENGONO

Radmila Iva Janković, 

Curatore Senior del Museo di Arte Contemporanea MSU

Vesna Vuković, 

Curatrice e ricercatrice

Neli Ružić, 

Artist Multimediale

Bojan Mrđenović, 

Fotografo

Martedì 4 ottobre 2022, alle ore 17.00, presso MSU Museum of Contemporary Art Zagreb, Croazia, terza ambasciata internazionale di “Storia della Notte e Destino delle Comete”, prosegue il Public Program coordinato da Adriana Rispoli in occasione del Padiglione Italia alla 59. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura con un nuovo appuntamento oltre i confini nazionali, dal titolo “Documents of the time. Reflexes of transition in Croatian contemporary art”.

Radmila Iva Janković, curatrice del museo, incontra la curatrice e ricercatrice Vesna Vuković, l’artista Neli Ružić e il fotografo Bojan Mrđenović per una conversazione aperta al pubblico incentrata sull’esplorazione dei diversi modi in cui gli artisti hanno reagito al crollo dell’industria in Croazia. Dalla burrascosa transizione post-guerra, attraverso il periodo di massimo interesse per il patrimonio industriale, sino alle opere più recenti in cui emergono considerazioni diverse.

Vesna Vuković è una curatrice e ricercatrice nel campo dell’arte socialmente impegnata, membro del collettivo curatoriale con sede a Zagabria [BLOK]. Ha insegnato nell’ambito di programmi didattici non istituzionali, quali: “Il mondo dell’arte” (2009-2019), “Scuola politica per artisti” (2016-), “Studi delle donne” (2018-2020), e 2007-2011 ha lavorato come docente a contratto presso l’Accademia di Belle Arti di Zagabria, 2012-2014 presso l’Accademia d’Arte di Spalato. Nel 2013 ha ricevuto una borsa di studio residenziale presso l’Akademie Schloss Solitude di Stoccarda. Pubblica regolarmente testi su periodici e riviste, ed è stata editore di numerose pubblicazioni nel campo dell’arte contemporanea. Dal 2018 è curatrice della collana di libri Tendencija (Tendency) di BLOK, incentrata sull’approccio marxista all’arte e alla storia dell’arte. Nel 2019 ha ricevuto il premio “Hans und Lea Grundig Preis” per il progetto di ricerca e mostra “The Art of the Collective: Case Zemlja” (insieme a Ivana Hanaček e Ana Kutleša).

Neli Ružić (1966, Spalato) è un artista multimediale che esamina la percezione del tempo, le narrazioni storiche, l’intersezionalità della memoria personale e collettiva. Si è laureata presso il Dipartimento di Pittura della Facoltà di Arti Applicate di Belgrado e ha conseguito un Master presso la Facoltà di Lettere, UAEM, Messico. Ha allestito una serie di mostre personali e partecipato a numerose mostre, progetti e festival in Croazia e all’estero. Alla fine degli anni ’90 si è trasferita in Messico dove ha insegnato presso l’ENPEG La Esmeralda Art School di Città del Messico, dal 2003 al 2012. Ha vinto il 2° premio T-HTnagrada@msu.hr, Museum of Contemporary Art, Zagabria (2016), e la borsa di studio ArtsLink (1996). Lavora come assistente professore nel dipartimento di pittura dell’Accademia delle arti, Università di Spalato.

Bojan Mrđenović (1987, Virovitica) si è laureato in Storia dell’Arte e Scienze dell’Informazione presso la Facoltà di Lettere e Scienze Sociali di Zagabria nel 2012. Si è laureato in Cinematografia presso l’Accademia di Arte Drammatica di Zagabria nel 2015. Oggi lavora come insegnante di fotografia presso il Dipartimento di Cinematografia della stessa Accademia. Lavora come direttore della fotografia e come fotografo. Ha esposto le serie Welcome, Future, Imported Desert, Spa, Greek Diary, Highway and Nature, Chemistry and Society in mostre fotografiche personali e ha partecipato a numerose mostre collettive in Croazia e all’estero. È il vincitore del premio principale del festival Rovinj Photodays nella categoria Architettura, del Red Carpet Art Award per giovani artisti e il primo vincitore del premio Marina Viculin per lo sviluppo di progetti fotografici.

Riproduci video